Un’Odissea incantata sui nostri iPad

La tecnologia è forse l’ultima cosa che ti viene in mente se pensi alla poesia e al modo di catturarla e trasmetterla. Eppure questo viaggio di emozioni e colori insieme ad Ulisse, su carta non sarebbe lo stesso.

L’applicazione è tratta da un libro magnificamente illustrato e raccontato con sapiente semplicità, ma senza il lucore dello schermo e il suo trasformare i colori – persino i grigi più nebbiosi e gli azzurri più profondi – in qualcosa di vivo e vibrante, l’incantesimo della narrazione non sarebbe tanto forte.

Polifemo avanza verso di te, sempre più grande e spaventoso; i venti rinchiusi nella bisaccia di Eolo si scatenano sul mare; fra coralli e meduse opaline, il turbinio delle Sirene t’ipnotizza; la luminosa Calipso, nonostante la sua bionda grazia e in mezzo ai fiori di un’eterna primavera, ha il cuore spezzato dal rifiuto dell’eroe…

Difficile pensare a un’introduzione all’Odissea più convincente. E se gli eventi sono riordinati diacronicamente, con la perdita di analessi e prolessi che conferiscono la tipica circolarità al tempo di Ulisse; con una sola occhiata capiamo il tragitto del naufrago, esule sulle onde dell’intero Mediterraneo.

Questo piccolo gioiello – elaborato dai milanesi di Elastico – sarà prezioso per chiunque debba affrontare con i giovani la lettura di Omero: schede sintetiche ma intelligenti; una voce attoriale impostata, fluida  e dal ritmo pacato; una selezione coerente degli episodi narrati.

Seminiamo il gusto per la letteratura con una racconto digitale, semplice e struggente; diventerà più facile addentrarci insieme a figli e studenti tra le pagine della grande poesia.

E chissà che non comincino ad amare la letteratura.

Il viaggio di Ulisse (in inglese e italiano) costa 3,99.

Ma se ne costasse 10,00 sarebbe da acquistare lo stesso.

 

 

3 Commenti

  1. Grazie per questa recensione, che coglie tutta l’essenza del nostro lavoro! Stiamo facendo un percorso poco commerciale e un po’ pionieristico: ci fa piacere avere conferme :) Aggiungo una cosa: l’app non è tratta da un libro, ma nata direttamente per iPad: è stata la concezione ex novo a permetterci di integrare così strettamente narrazione e interattività. Grazie ancora e seguiteci su http://www.elasticoapp.com
    Giorgia di ELASTICO

    • Francesca Salvadori

      Grazie Giorgia, prendo atto della giusta puntualizzazione. Qualche anno fa vidi a Parigi un’Odissea illustrata che mi aveva colpita, con un segno grafico che per alcuni aspetti mi ha ricordato quello del vostro Ulisse
      A questo punto il vostro merito cresce ulteriormente!

  2. Pingback: An enchanted Odyssey on your iPad

Lascia un Commento